progetto ship - parco inclusivo

SHIP – il parco realizzato grazie al design partecipativo

 

Il progetto SHIP mira a sviluppare attrezzature e tecnologie per i parchi urbani per incoraggiare l’implementazione di pratiche di sostenibilità ambientale, sociale e culturale.
I parchi urbani sono da sempre luoghi di incontro e relax che promuovono attività collettive e ricreative. Tuttavia, queste aree sono spesso progettate e realizzate senza considerare le esigenze di tutti gli utenti.
Per colmare questa lacuna, il progetto SHIP mira a realizzare un parco in un’area naturale urbana che soddisfi le esigenze di tutti i cittadini, come ad esempio utenti con diversi livelli di disabilità motoria, cognitiva e sensoriale.
Il progetto SHIP è caratterizzato da un consorzio multidisciplinare di partner che include esperti in HCI (Human computer interaction), scienze biomediche e sportive, architettura e in gestione delle strutture per anziani e persone con disabilità.
Inoltre, diverse aziende del territorio sono coinvolte nella realizzazione di arredo urbano di alto valore estetico realizzato con materiali sostenibili.
Lo SHIP adotta un approccio di design partecipativo: Le parti interessate e gli utenti finali sono coinvolti nel processo di progettazione e sviluppo per comprendere i loro bisogni e aspettative (ad esempio, attraverso sessioni di focus group e Webinar).
Inoltre, gli utenti finali parteciperanno alle fasi di valutazione testando e fornendo feedback sui primi prototipi.
Seguendo un approccio interattivo, il parere degli utenti aiuterà il gruppo di lavoro dello SHIP a migliorare i prodotti e la gestione del parco.
Le attrezzature e le tecnologie che verranno installate nel parco saranno altamente accessibili e inclusive in modo che tutti i cittadini (con o senza disabilità ed età diverse) abbiano la possibilità di condividerle, promuovendo il benessere psicofisico.

 

Informazioni dettagliate sul progetto

Data inizio progetto: 3 agosto 2019
Durata del progetto: 18 mesi
Coordinatore del progetto: Prof. Luciano Gamberini, Dott. Terenzio Zanini
Membri e Staff di HIT: Patrik Pluchino, Valeria Orso, Alice Bettelli
Identificatore di chiamata (parte): POR-FESR
Finanziamento totale del progetto: 458.577,70 €
Partner: Fondazione Fenice, Coop Services, My Wood, In Concerto, Euroveneta

POR-FESR Progetto SHIP